Art Backstage

Pur essendo di poche parole, Matilde è una bambina dall’intelligenza vivace e dalla personalità spiccata. Tra i banchi di scuola, però, c’è qualcosa che sembra turbarla. Combinando le suggestioni ricevute dal nuovo maestro, l’interesse per gli strumenti da parrucchiera della madre e la passione per il tennis, Matilde cerca una soluzione drastica e originale per ritrovare la serenità.

CAST

 

Soggetto: Vito Palmieri, Carlos Da Silva
Sceneggiatura: Vito Palmieri, Francesco Niccolai
Regia: Vito Palmieri
Aiuto regia: Adam Selo
Produttore: Vito Palmieri
Organizzazione generale: Carlos Da Silva
Montaggio: Corrado Iuvara
Montaggio (supervisione): Paolo Marzoni
Musiche originali: Stefano Garaffa Botta
Montaggio del suono: Flavia Ripa
Mix e sound design: Diego Schiavo
Suono di presa diretta: Flavia Ripa
Fotografia: Salvatore Lucchese
Color correction: Walter Cavatoi
Edizione: Nunzia Vannuccini
Trucco: Piarangela Biasi

Con: Matilde Da Silva, Luca Di Costanzo, Alessandra Fantini, Bruna Greco Turrini

DATI TECNICI

Anno di produzione: 2012
Durata: 10′
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: AGFA/FIADDA – Associazione Genitori con Figli Audiolesi; in collaborazione con Maxman Coop, Elenfant Film, Immaginarium ArtComStudio
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Matilde

Matilde è stato sostenuto da:

Con il patrocinio di:

PREMI E FESTIVAL

Cleveland International Film Festival 2014: Family Shorts Program
FIKE – Évora International Short Film Festival 2014: Fiction – Miglior Interpretazione
FilmFest Dresden 2014: Kids
Berlinale 2013: Short Films – Generation Kplus
ICFF Italian Contemporary Film Festival 2013: Shorts
Ismailia International Film Festival for Documentary & Short Films 2013: Short Fiction Competition
Istanbul International Short Film Festival 2013: International Selection
Mostra de Cinema Italià de Barcelona 2013: Cortometrajes
Naoussa International Film Festival 2013
RIFF – Roma Independent Film Festival 2013: Concorso Corti – Miglior Cortometraggio Italiano
TIFF Kids International Film Festival 2013: Adult Jury Award: Best Live Action Short Film
Tirana International Film Festival 2013: Official Selection
Traversées – Le festival de cinéma du Pays de Lunel 2013: Compétition courts métrages
Un festival c’est trop court! 2013: Compétition Européenne

L’uomo che sconfisse il boogie. Le avventure di Secondo Casadei

Lui la chiamava «musica romagnola» e non«liscio». E con quella, in un tormentato secondo dopoguerra, riuscì a sconfiggere l’ imperante sound americano, trionfando nelle piazze e nelle balere della Riviera e facendo ballare un’ intera regione. L’uomo che sconfisse il boogie racconta le vicende di Aurelio Casadei, in arte Secondo, musicista e autore della celeberrima Romagna mia, considerato il più importante esponente del «liscio romagnolo». Il documentario alterna immagini d’epoca alle testimonianze di studiosi e appassionati delle musiche dell’indimenticato maestro passando in rassegna gli aspetti più personali della vita dell’indimenticato artista.

TRAILER

CAST

Soggetto: Davide Cocchi
Sceneggiatura: Davide Cocchi
Regia: Davide Cocchi
Aiuto regista:
Produttore:
Produttori associati:
Organizzatore generale:
Montaggio: Paolo Marzoni
Montaggio (supervisione):
Montaggio (assistente):
Progetto del suono:
Suono: Marco Parollo
Montaggio del suono:
Musiche: Corrado Carosio, Pierangelo Fornaro, Bottega del Suono
Sound design:
Suono di presa diretta:
Direttore della fotografia:
Fotografia: Roberta Allegrini, Andrea Vaccari
Fotografia (assistente):
Post-produzione video:
Color correction:
Operatore steadycam:
Costumi:
Scenografia:
Trucco: Piarangela Biasi

Con: Tonino Orlandi, Franco “Terremoto” Bergamini, William Bianchi, Gilberto Trevisani, Iris Mordenti, Delio Ricci, Palma Calderoni, Ivan Novaga, Raoul Casadei, Riccarda Casadei, Giampiero Cicognani, Augusto Fabbri, Edgardo Gelli, Sauro Gramellini, Maria Libici, Riner Montemaggi, Arte Tamburini, Riccardo Chiesa, Alberto Casadei, Secondo Casadei, Gianfranco Miro Gori

DATI TECNICI

Anno di produzione: 2006
Durata: 53′
Tipologia: documentario
Genere: biografico/musicale/sociale
Paese: Italia
Produzione: Maxman Coop Società Cooperativa, Aranciafilm; in collaborazione con Fox Channels Italy
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: colore e bianco/nero
Titolo originale: L’uomo che sconfisse il Boogie: le avventure di Secondo Casadei

L’uomo che sconfisse il Boogie: le avventure di Secondo Casadei è stato sostenuto da: Emilia Romagna Film Commission, Comune di Savignano sul Rubicone, Provincia Forlì-Cesena, Provincia di Rimini

Con il patrocinio di:

PREMI E FESTIVAL

Miglior documentario Folk Pop Jazz al Roma Music Doc Fest – Festival di Palazzo Venezia (2006)
1º Premio Categoria Folk, Pop & Jazz al Roma Music Docfest – Festival di Palazzo Venezia 2006, con la seguente motivazione: “Poco dopo il cinquantenario dalla nascita di Romagna mia, un documentario ruspante come lo spirito della terra di cui ci parla, che rievoca sapientemente l’invenzione della musica popolare romagnola, raccontandoci contemporaneamente del momento politico nel quale nacque.”

Matilde

Pur essendo di poche parole, Matilde è una bambina dall’intelligenza vivace e dalla personalità spiccata. Tra i banchi di scuola, però, c’è qualcosa che sembra turbarla. Combinando le suggestioni ricevute dal nuovo maestro, l’interesse per gli strumenti da parrucchiera della madre e la passione per il tennis, Matilde cerca una soluzione drastica e originale per ritrovare la serenità.

CAST

 

Soggetto: Vito Palmieri, Carlos Da Silva
Sceneggiatura: Vito Palmieri, Francesco Niccolai
Regia: Vito Palmieri
Aiuto regia: Adam Selo
Produttore: Vito Palmieri
Organizzazione generale: Carlos Da Silva
Montaggio: Corrado Iuvara
Montaggio (supervisione): Paolo Marzoni
Musiche originali: Stefano Garaffa Botta
Montaggio del suono: Flavia Ripa
Mix e sound design: Diego Schiavo
Suono di presa diretta: Flavia Ripa
Fotografia: Salvatore Lucchese
Color correction: Walter Cavatoi
Edizione: Nunzia Vannuccini
Trucco: Piarangela Biasi

Con: Matilde Da Silva, Luca Di Costanzo, Alessandra Fantini, Bruna Greco Turrini

DATI TECNICI

Anno di produzione: 2012
Durata: 10′
Tipologia: cortometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: AGFA/FIADDA – Associazione Genitori con Figli Audiolesi; in collaborazione con Maxman Coop, Elenfant Film, Immaginarium ArtComStudio
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Matilde

Matilde è stato sostenuto da:

Con il patrocinio di:

PREMI E FESTIVAL

Cleveland International Film Festival 2014: Family Shorts Program
FIKE – Évora International Short Film Festival 2014: Fiction – Miglior Interpretazione
FilmFest Dresden 2014: Kids
Berlinale 2013: Short Films – Generation Kplus
ICFF Italian Contemporary Film Festival 2013: Shorts
Ismailia International Film Festival for Documentary & Short Films 2013: Short Fiction Competition
Istanbul International Short Film Festival 2013: International Selection
Mostra de Cinema Italià de Barcelona 2013: Cortometrajes
Naoussa International Film Festival 2013
RIFF – Roma Independent Film Festival 2013: Concorso Corti – Miglior Cortometraggio Italiano
TIFF Kids International Film Festival 2013: Adult Jury Award: Best Live Action Short Film
Tirana International Film Festival 2013: Official Selection
Traversées – Le festival de cinéma du Pays de Lunel 2013: Compétition courts métrages
Un festival c’est trop court! 2013: Compétition Européenne

Il valzer dello Zecchino – Viaggio in Italia a tre tempi

È un giorno di settembre e sul palco dellʼAntoniano vengono annunciati i nomi dei finalisti dello Zecchino dʼoro, che si terrà due mesi dopo, a novembre. Tra loro ci sono Edoardo, Carlo e Luana, tre bambini diversi per origine e provenienza sociale. Li accomuna, però, lʼamore ed il fermento delle famiglie, che li accompagnerà durante tutta la preparazione e fino alla gara finale. Il valzer dello Zecchino è uno spaccato dellʼItalia contemporanea da nord a sud, per scoprire cosa ci distingue e cosa ci unisce.

CAST

Soggetto: Vito Palmieri
Sceneggiatura: Vito Palmieri
Regia: Vito Palmieri
Aiuto regia unità Rocca di Papa: Giuseppe Marco Albano
Aiuto regia unità Gravina di Puglia: Vito Palumbo
Produttore: Pippo Mezzapesa, Adam Selo
Organizzatore generale: Annamaria Losito
Montaggio: Paolo Marzoni, Corrado Iuvara
Musiche originali: Daniele Furlati
Suono: Diego Schiavo
Color correction: Magui Studio

Direttore della fotografia: Michele D’Attanasio
Fotografia: Marco Ferri, Giorgio Giannoccaro, Enzo Piglionica

Con: Edoardo Pachera, Carlo Fontani, Luana Chiaradia

DATI TECNICI

Anno di produzione: 2010
Durata: 72′
Tipologia: documentario
Genere: musicale/sociale
Paese: Italia
Produzione: Fanfara Film, Maxman Coop
Distributore: Elenfant Film
Data di uscita:
Formato di ripresa: HDV
Titolo originale: Il valzer dello zecchino – Viaggio in Italia a tre tempi

In collaborazione con Antoniano Bologna.

Il valzer dello zecchino – Viaggio in Italia a tre tempi è stato sostenuto da:

Premi e festival

Annecy Cinema Italien 2011: Compétition Documentaires – Grand Prix
Arcipelago 2011: Concorso Nazionale Documentari – Premio speciale della giuria
BIF&ST – Bari International Film Festival 2011: Panorama
Festival del Cinema Italiano di Madrid 2011: Documentales
Rencontres du cinéma italien de Grenoble 2011: Compétition

Medusa Storie di Uomini sul Fondo

Il 30 gennaio del 1942 il sommergibile italiano Medusa viene affondato durante un’esercitazione da un sommergibile della Royal Navy britannica. Il sommergibile si spezza in due e precipita lentamente sul fondo. Gran parte dell’equipaggio muore durante lo scoppio, ma quattordici uomini sopravvivono all’impatto e restano rinchiusi dentro il locale lancio di poppa, con scarso ossigeno per tutti. Torpediniere, sommergibili, piroscafi, motoscafi, pontoni e palombari corrono in soccorso dei superstiti, che attendono pazienti, comunicando attraverso il filo della boa telefonica con i soccorritori in superficie. Fuori, intanto, si scatena fuori la bora: un vento che porta anche pioggia, e poi anche la neve.

Cast

Soggetto: Fredo Valla, Pietro Spirito
Sceneggiatura: Fredo Valla, Pietro Spirito
Regia: Fredo Valla
Produttore: Paolo De Paolis, Fredo Valla
Montaggio: Paolo Marzoni
Suono: Massimo Toniutti, Renato Cavallero
Musiche: Enrico Sabena
Fotografia: Luciano Federici

Con: Oronzo Corrado, Mario Vitali, Paolo Congiu, Gerardo Tuosto, Alberto Amadei, Salvatore Agricola, Arturo Capra, Celso Ravera, Mario Basile, Augusto Scarioni, Giovanni Ausenda, Mario Valentini, Francesco Cosmina, Riccardo Vatteroni (Uomo del “Medusa”), Giuliana Vatteroni, Silvana Guida Marinozzi, Guglielmo Lodato, Almerico Riccio, Leopoldo Rosi, Bruno Gabbrielli, Renato Paviotti, Brunetto Montagnani

Regia: Fredo Valla
Anno di produzione: 2008
Durata: 55′ e 63′
Tipologia: documentario
Genere: storico
Paese: Italia
Produzione: Maxman Coop Società Cooperativa, Arealpina Associazione Culturale
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: Betacam SP, colore
Titolo originale: Medusa Storie di Uomini sul Fondo

Medusa Storie di Uomini sul Fondo è stato sostenuto da: Piemonte Doc Film Fund, Friuli Venezia Giulia Film Commission

Fra Due Mondi. Ritratto di Maria Giacobbe

Il ritratto di un’immigrata italiana, che fugge dalla Sardegna e dal fascismo e si rifugia in Danimarca, ma anche il ritratto di una donna di provincia, una donna divisa tra due mondi. Fra Due Mondi. Ritratto di Maria Giacobbe è il racconto della vita, delle idee e del lavoro di Maria Giacobbe, scrittrice amatissima nelle sue due patrie. Oggi Maria ricorda l’infanzia a Nuoro segnata dalle persecuzioni fasciste, il suo impegno come maestra in Barbagia negli anni Cinquanta, l’improvviso successo letterario e la nuova vita fra gli artisti di Copenhagen, dove nel 1958 si è trasferita per amore.

Cast

Soggetto: Francesco Satta
Sceneggiatura: Francesco Satta
Regia: Francesco Satta
Produttore: Paolo Marzoni
Montaggio: Corrado Iuvara

Con: Maria Giacobbe

Dati di produzione

Regia: Francesco Satta
Anno di produzione: 2011
Durata: 40′
Tipologia: documentario
Genere: biografico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Maxman Coop
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di ripresa: HD e Super8
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Fra Due Mondi. Ritratto di Maria Giacobbe

Fra Due Mondi. Ritratto di Maria Giacobbe è stato sostenuto da: Sardegna Film Commission, Fondazione Banco di Sardegna

Old Cinema – Bologna Melodrama

Qual è il legame che intercorre tra l’arte cinematografica e la comunità più anziana della città di Bologna, testimone degli eventi più importanti del XX secolo? Old Cinema – Bologna Melodrama è una fotografia della società bolognese negli anni migliori del Cinema, ma soprattutto un film leggero e divertente che, attraverso i suoi straordinari protagonisti si allontana dalla nostalgia dovuta alla scomparsa delle monosale cittadine, per ritrovare la serenità e l’allegria che regnava nelle sale buie di quegli anni d’oro.

Cast

Soggetto: Davide Rizzo, Pierluigi De Donno
Sceneggiatura: Davide Rizzo, Pierluigi De Donno
Regia: Davide Rizzo
Produttore: Pierluigi De Donno
Produttori associati: Pasquale Marzoni, Vincenzo D’Arpe, Davide Rizzo, Alessandra Cesari
Montaggio: Corrado Iuvara
Montaggio (supervisione): Paolo Marzoni
Progetto del suono: Diego Schiavo
Musiche: Matteo Triffò
Fotografia: Vincenzo D’Arpe
Post-produzione video: Walter Cavatoi
Color correction: Walter Cavatoi

Con: Walter Angelini, Fernando Gaspari, Sergio Graziosi, Aldo Massa, Edmondo Melotti, Aldina Tartarini

Dati di produzione

Anno di produzione: 2011
Durata: 56′
Tipologia: documentario
Genere: sociale/storico
Paese: Italia
Produzione: Elenfant Film, Freim, Maxman Coop
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DV, colore
Titolo originale: Old Cinema – Bologna Melodrama